Autostima e fiducia in sé stessi: come potenziarle

0

Livio Sgarbi

Di Livio Sgarbi

 

Autostima e fiducia in sé stessi, giocano un ruolo fondamentale per il nostro successo e il nostro benessere. Senza di esse, di fatto, risulta difficile affrontare al meglio le sfide quotidiane della vita e raggiungere obiettivi ambiziosi.

L’autostima, come dice la parola stessa, è la stima che ognuno di noi ha di sé stesso che varia tra un estremo positivo e uno negativo.

Per chi ritiene di avere una scarsa autostima, ho una buona notizia: migliorarla è possibile.

Di seguito vediamo come.

  • Visualizza mentalmente un’immagine di te al massimo delle tue potenzialità

 La mente degli esseri umani lavora per immagini e difficilmente differenzia le cose vividamente immaginate dalle cose realmente vissute. In altre parole, se ci immaginiamo in una determinata situazione, a livello inconscio sarà come se la stessimo vivendo realmente.

Esercizio: Chiudi gli occhi e immaginati nella migliore condizione possibile. Consapevolizza quello che provi nel vederti al massimo delle tue potenzialità.

  • Concentrati sugli aspetti positivi

Le persone con un’elevata autostima sono in grado di valorizzare le proprie qualità e di tramutare i difetti in veri e propri punti di forza. Ognuno di noi ha imperfezioni o lati di sé di cui non è particolarmente felice, ma è importante ricordarsi che dove c’è un problema, spesso, c’è anche un’opportunità per chi la sa cogliere.

Esercizio: Concentrati sulle cose che ami di te e scrivile, vedrai che giorno dopo giorno quella lista aumenterà.

  • Fai cose che meritano la tua stima

“Cosa faccio per meritarmi la mia autostima?”. È questa la domanda che dobbiamo porci per capire quanta stima meritiamo da noi stessi. Riempire la quotidianità di comportamenti che ci rendono orgogliosi è importante per nutrire la nostra autostima. Parliamo di comportamenti semplici e realizzabili in ogni momento, come ad esempio sorridere alle persone per strada o fare una telefonata di ringraziamento al collega.

Esercizio: Fai una lista di cose che suscitano in te stima allo stato puro, mettile in agenda e portale a compimento il prima possibile.

  • Utilizza un linguaggio adeguato

Le parole che pronunciamo, influenzano direttamente il modo in cui sentiamo e percepiamo noi stessi. Ripetere continuamente “non sarò mai in grado di”, “sono un incapace” e frasi di questo genere, sicuramente non aiuta a migliorare l’immagine che abbiamo di noi. Sostituisci quel “io sono sbagliato” con un “ciò che ho fatto è sbagliato” ad esempio, senti quanto è grande la differenza?

Esercizio: Identifica i modi in cui definisci te stesso durante la giornata e modificali in maniera positiva.

Per quanto riguarda le nostre convinzioni infine, possono limitare e bloccare la nostra crescita, oppure possono portarci allo sviluppo e alla realizzazione personale.

Henry Ford diceva “Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione”. È proprio così, pensare con tutte le nostre forze di potercela fare (con convinzione), sprigiona una forza straordinaria che consente di esprimere il massimo di sé stessi e delle proprie potenzialità.

Esercizio: Ogni volta che ti apprestati a fare qualcosa fermati un attimo e dì a te stesso “si può fare” e “io posso farlo”.

Il risultato non tarderà ad arrivare…

Per approfondire l’argomento, suggerisco: VITAMIN COACHING.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi