Beyoncè, “Lemonade” e i tradimenti di Jay-Z

Beyoncé coglie tutti di sorpresa, per la seconda volta, pubblicando il suo ultimo album senza alcun preavviso.

www.ksdk.com-
www.ksdk.com-

C’era da aspettarselo, a mio parere, troppo breve e complessata la concezione che ha della vita questa splendida star di una bellezza vocale (e non solo) da far invidia al mondo intero.

Anche questa volta, la sexy star americana ha deciso di buttar nel calderone dei testi del nuovo album sconforto e screzi nutriti nei confronti di Jay-z, suo ex marito infedele.

Il nuovo album, anzi, visual album si intitola si intitola “Lemonade” ed è già ai primi posti delle classifiche mondiali in 90 paesi, per ora si può ascoltare su Tidal, la piattaforma di proprietà del marito rapper Jay-Z. In Lemonade, avremo il piacere di ascoltare e vedere una Beyoncé femminista furiosa e tradita che sfascia le auto con una mazza da baseball con addosso abiti di Yves Saint Laurent e Roberto Cavalli; una corsa sfrenata tra le quattro ruote americane per svelare una denuncia spietata nei confronti delle presunte amanti del marito, scoperte da tweet in cui indossano reggiseni con limoni sui capezzoli (“Lemonade”).

In America non si parla d’altro: chi sarà la “Becky with the good hair” (la Becky dai bei capelli) citata da Beyonce nella canzone “Sorry”? ” i fan si sono immediatamente scatenati a cercare nei testi le prove dei presunti tradimenti del rapper Jay-Z, di cui si vocifera da anni. Ancora una volta il palco delle pop star non esita a prestarsi come teatro di denuncia sociale, specchio di vita di una società frenetica e spavalda.

La spavalderia, quella sicurezza di sé non che non infastidisce è concentrata in “Lemonade”, un disco fumantino composto da 12 tracce, ognuna accompagnata da un video caratterizzato dai forti sapori del Sud degli Stati Uniti (il Texas da cui viene Beyoncé ma anche e soprattutto la creola New Orleans). Fra le collaborazioni spiccano i nomi di Kendrick Lamar e Jack White. L’uscita era stata anticipata solo da un misterioso teaser su HBO. Il prossimo 27 maggio partirà da Miami il “Formation world tour”. Il 18 luglio Beyoncé sarà a San Siro, a Milano.

Track list

  1. Pray You Can’t Catch Me
  2. Hold Up
  3. Don’t Hurt Yourself
  4. Sorry
  5. 6 Inch
  6. Daddy Lessons
  7. Love Drought
  8. Sandcastles
  9. Forward
  10. Freedom
  11. All Night
  12. Formation

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *