Caldo = ZANZARE!

Dalla parte di chi lotta per essere riconosciuto, dell'essere umano e dei suoi diritti.
Contribuisci a preservare la libera informazione.

DONA

I primi caldi estivi sono caratterizzati dalla venuta delle zanzare, quell’insetto che vi sveglia la notte per farvi sentire la sua presenza!

E’ esplosa l’estate dopo un giugno burrascoso, nel vero senso della parola. Le temperatura si alzano e… puntuali eccole, le zanzare escono anche loro di casa!

Insetti particolarmente fastidiosi per il loro caratteristico ronzio che infastidisce i nostri sonni disturba anche la loro puntura che ci fa grattare per giorni, la zanzara può essere “combattuta” con alcuni rimedi molto elementari, evitandoci di sfoggiare macchie rosse in giro per il corpo, rischiando di assomigliare ad un dalmata su due zampe.

aforisticamente.com
aforisticamente.com

Vediamo alcuni rimedi, un paio li classificherete come “quelli della nonna” altri sono un po’ meno tradizionali, ma efficaci.

  • Una soluzione a base di aceto e fettine di limone sviluppa un odore intenso tale da allontanare zanzare ed altri insetti altretanto fastidiosi.
  • Gli oli essenziali a base di Lavanda e Citronella sono utili nella battaglia contro le zanzare. In un contenitore versate gli oli diluendoli con acqua, successivamente imbevete  uno stecchetto di legno nella soluzione e si spargete nell’ambiente la soluzione, questo metodo manderà in tilt gli insetti, come il traffico sul raccordo anulare di Roma la mattina alle 8!
  • Metodo classico è quello di spargere negli ambienti candele anti-zanzare, per non guastarvi le cene estive con amici o parenti.
  • Vi sono anche soluzioni per il corpo, rimedio che ci rimanda subito all’uso di spray chimici, ma non questa volta; vi basta bollire dell’acqua inserendo foglie di basilico e di menta, fate bollire il tutto per una ventina di minuti . Una volta spento il fuoco, lasciate che il liquido si raffreddi, poi mettetelo in frigo. Giunta la sera, spalmate la soluzione sul vostro corpo. Con grande sorpresa e stupore noterete le zanzare virare il loro volo altrove.
  • Sembrerà scontato ma un rimedio è anche la zanzariera, se volete banale ma risulta il più ecologico e sicuro oltre che comodo. Molti individui che si lamentano delle punture delle zanzare dimenticano spesso le zanzariere aperte per tutta la giornata, dando modo alla zanzara di osservare per bene la casa per poi scegliere il momento giusto per colpirvi! In sintesi ricordate di tenerle chiuse può salvarvi ore di sonno e pruriti persistenti.

La concentrazione delle zanzare solitamente è nelle zone umide,ad esempio la pianura Padana, dove questi esserini trovano il loro habitat perfetto per riprodursi e darsi alla pazza gioia succhiando sangue al primo bacio su cui riescono a posizionarsi.

FONTE : www.magazine.excite.it

Stampa questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.