Campionati europei 2018: tra Glasgow e Berlino l’evento sportivo dell’estate

Si chiudono oggi le gare di nuoto con le finali a Glasgow

La rivincita di Daisy Osakue: in finale dopo l’aggressione

2

Si stanno svolgendo adesso le finali di nuoto dei Campionati Europei 2018, la prima edizione dell’evento che vede misurarsi in gare di ciclismo, canottaggio, nuoto, atletica leggera più di 4500 atleti.

campionati europei
Fonte: azzurridigloria.com

E’ in corso la prima edizione dei Campionati Europei: da Glasgow con le discipline acquatiche a Berlino con le gare di atletica leggera, dal 2 al 12 Agosto. Possono essere considerate come le “Olimpiadi del vecchio continente”: si svolgeranno ogni 4 anni e comprendono numerose discipline sportive (nuoto, ciclismo, ginnastica artistica, canottaggio, ciclismo, triathlon, golf a squadre). A organizzare l’evento sono le federazioni europee dei singoli campionati. La seconda edizione si terrà nel 2022, la selezione del Paese ospitante è ancora in corso.

Al Tollcross Swimming Centre di Glasgow, si stanno svolgendo le finali di nuoto dei XXXIV Campionati Europei Acquatici. La novità di quest’edizione (oltre all’essere inserita nel grande contesto dei Campionati Europei) è l’introduzione delle gare di nuoto di fondo. Le gare si svolgeranno nel più grande lago della Gran Bretagna, il Loch Lomond.




Protagonista assoluta è la Russia, attualmente in prima posizione nel medagliere complessivo. L’Italia è invece al 5° posto al momento: ieri argento per Gregorio Paltrinieri negli 800 stile libero, per Ilaria Cusinato nei 200 stile misto, per Fabio Scozzoli nei 50 rana, bronzo a sorpresa per Matteo Restivo nei 200 dorso.

Sono 3 al momento le medaglie d’oro conquistate dai nuotatori italiani:

  • oro per Alessandro Miressi nei 100m Stile libero, in 48″01;
  • doppietta di Simona Quadarella: oro negli 800m stile libero in 8’16″35 e oro nei 1500m in 15’51″61.
campionati europei
Fonte: tg24.sky.it

Proseguono invece all’Olympia Stadium di Berlino le gare di atletica leggera, dove sono in corso le qualificazioni. Un importante risultato è quello raggiunto da Daisy Osakue, l’atleta italiana di colore aggredita poco tempo fa, che si qualifica per la finale del lancio del disco. Daisy una decina di giorni fa era stata vittima di violenza: un uovo lanciato da tre ragazzi l’aveva colpita in faccia, lesionandole l’occhio sinistro. La sua presenza ai Campionati era a rischio, ma l’atleta ha stretto i denti e ha dato una bella risposta all’azione razzista. La finale si svolgerà sabato 11 Agosto.

Marco Giglia

 

 

 

2 Comments
  1. Nick says

    Prossima edizione nel 2222? Non credo ci saremo più…

    1. Marco Giglia says

      Attentissimo Nick! Comunque, mai dire mai.
      MG

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi