Eric Fanning: una svolta nelle forze armate Usa

Si chiama Eric Fanning ed è diventato il primo capo apertamente omosessuale della più grande forza armata degli Stati Uniti.

Fanning rappresenta una svolta notevole in un ambiente da sempre rigido e ferreo come l’esercito. Solo fino a qualche anno fa era ancora in vigore la norma “don’t ask, don’t tell” che proibiva ai militari omosessuali di dichiarare il proprio orientamento sessuale al momento dell’arruolamento o durante il servizio.

Eric Fanning
Eric Fanning

Tale prassi è stata assunta con l’amministrazione Clinton; prima, i gay dichiarati non potevano entrare a far parte delle Forze Armate.
Quella di nominare Fanning è stata una decisione dell’amministrazione Obama, confermata poi dal Senato dopo un lungo periodo di stallo.
Fanning, un civile di quarantasette anni, è considerato un esperto che da oltre 25 anni si occupa di Difesa; in passato egli ha avuto diversi ruoli in questo ambiente: è stato in passato vice segretario dell’Air Force, vice sottosegretario della Navy, è stato anche capo di gabinetto del ministro della Difesa Ashton Carter. Un background lavorativo di un certo spessore, impossibile da non considerare adeguato; esperienza e professionalità hanno prevalso su pregiudizi e discriminazioni.
Chad Griffin, presidente di Human Rights Campaign, ha espresso così la sua opinione riguardo a questo fatto senza precedenti: “È un momento storico, la dimostrazione che si sta continuando a fare progressi sul cammino dell’eguaglianza e della giustizia nelle nostre forze armate“.
La nomina di Eric Fanning dimostra l’impegno dimostrato dall’amministrazione Obama nel promuovere i diritti degli omosessuali, anche in ambiti così chiusi come l’esercito o il governo.
Ogni vittoria dimostra quanto sia difficile mutare quell’opinione così largamente diffusa che tende a considerare colui che è diverso sotto un’ottica negativa e critica.
La lotta per i diritti sembra non avere fine: dimostrare che chi appartiene ad una minoranza, chi è diverso da quello che il pensiero generale ritiene normale e giusto, non è altro che un’alternativa, è un’impresa non da poco.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *