Il genere comico nella letteratura e a teatro

0

Nella letteratura moderna, un racconto viene catalogato come genere comico quando ambienti, personaggi  e scene spingono il lettore a sorridere per battute molto divertenti

Ad esempio “Il cavaliere inesistente” di Italo Calvino è un romanzo comico mentre “I Promessi Sposi” grande capolavoro manzoniano non lo è, anche se contiene svariati passi comici.

La comicità può assumere molteplici forme ma sostanzialmente viene catalogata  in due tipi fondamentali:

  • comicità pura con battute di spirito, scherzi, equivoci che conducono a risate dirompenti,
  • comicità tendenziosa come la satira che mette in ridicolo personaggi famosi della politica o della società in cui si vive.

Poi ci sono i soliti clichet come la suocera impicciona, l’amante prorompente, il servo scaltro ecc ….

Le commedie di Aristotele sono le antesignane del genere comico nel teatro greco.

Oggi , invece,  a teatro si preferisce dar spazio e voce alla comicità tendenziosa dove traspare la finalità moraleggiante, sociale e culturale del’argomento trattato.

Nelle narrazioni, invece, l’evolversi del racconto si basa sull’ intreccio dove il personaggio principale furbo e intelligente ordisce inganni e beffe ai danni di un signorotto ingenuo e ricco.

La parola,i dialoghi, le battute a doppio senso sono infarcite di allusioni che tengono lo spettatore col fiato sospeso, creando al contempo suspance interesse e curiosità per il prosieguo del racconto.

www.tripadvisor.itNella Commedia dell’Arte si pone al centro della scena non tanto ciò che l’attore pensa ma più quello che l’attore dice e fa.

Durante gli atti,gli  episodi sono legati l’uno all’altro in una scansione temporale ben definita atta a tenere sempre vivo l’interesse e l’attenzione del pubblico.

Alla grande famiglia del genere comico appartiene anche l’ironia quando si cerca di schernire o deridere qualcuno o il comportamento che si assume in determinate situazioni.

C’è infine la parodia che copre di ridicolo aspetti contrastanti e singolari dell’esistenza umana e unisce scene ridicole ad altre, serie e veritiere.

Nella cultura moderna, tende a prendere piede una comicità per così dire ambigua in cui si susseguono aspetti  altanelanti, tra il serio e il faceto. Nello stesso individuo possono emergere lati del carattere differenti, in base all’ottica interpretativa o al modo in cui si guarda all’evento.

Alcune volte, il riso viene alterato da un sentimento di profonda amarezza quando si guarda alla vita di tutti i giorni e ciò svela al lettore l’aspetto doloroso che il dramma della storia può acquisire nel tempo.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi