LE ARMI CHIMICHE USATE IN GUERRA E SUI CIVILI

0

Le armi hanno tante categorie. Ci sono quelle bianche, quelle da fuoco e a detonazione. Oppure, si possono classificare come laser, elettriche e a polvere da sparo. Poi, ci sono le armi di supporto alla guerra, come le bombe atomiche, le armi batteriologiche e le armi chimiche.




LE ARMI NERVINO

Sono gas che intaccano il sistema nervoso periferico e centrale; dai tempi d’azione variabili, sono: ciclosarin, Sarin, Soman, Tabun, XV, insetticidi e Novichok. I Novichok sono una categoria di gas nervini, i più potenti mai realizzati, vanto della scienza sovietica. Comportano: mal di testa, nausea, vomito, affanno, convulsioni e svenimento

LE ARMI ASFISSIANTI

Hanno azione immediata, non c’è rischio per chi la usa. Le sostanze sono: l’arsina, il cloruro di cianogeno e l’acido cianidrico. La sintomatologia prevede: pelle cianotica, confusione, affaticamento, convulsioni, mancanza di forze

LE ARMI VESCICANTI

Il tempo d’azione è assai variabile. Può agire per ingerimento, inalazione, o assimilazione cutanea. Le sostanze sono l’Iprite, la Lewisite e la più potente: Fosgene Ossima CX. I sintomi sono: irritazione cutanea, irritazione delle vie respiratorie, lacrimazioni e danni oculari.



LE ARMI POLMONARI

Related Posts

Aggressione delle vie respiratorie, mediante sostanze acide. L’arma agisce entro 4 ore, ma in genere è istantanea. Sono usati i derivati del cloro ed lo stesso cloro gassoso. Ma anche il biossido di azoto. Tra i derivati più noti del cloro c’è il fosgene. I risultati prodotti sono: irritazione delle vie respiratorie, affanno, bocca secca, senso di pressione toracica, fischi e sibili nel respirare

LE ARMI LACRIMOGENE

I sintomi sono la grave irritazione oculare. I gas lacrimogeni si dividono in: CS, CR, CN e OC.
Gli spray OC sono, volgarmente, “lacrimogeni al peperoncino” perché si basano sulla capsicina, responsabile della piccantezza del peperoncino. Oggi, tendono a sostituire tutte le altre classi, perché più “ecologiche” e più potenti.
Gli spray CN si basano sul cloroacetofenone, altamente tossico.
Le bombolette CS si basano sull’orto-clorobenziliden-malononitrile, non letale, è usato dai celerini.
I nebulizzatori CR sono 10 volte più potente del CS (il nome chimico è troppo complesso!), letale se respirato, e può portare il cancro.

LE ARMI INIBENTI

Inibiscono alcune funzioni nervose. Possono essere inalati o ingeriti. Ricordiamo il “3-chinoclidinile benzilato“, dal nome bellico BZ. I sintomi sono: allucinazioni, aumento della temperatura, dilatazione delle pupille, perdita di coordinamento corporeo, secchezza della bocca e pelle.

LE ARMI CITOTOSSICHE

Le armi citotossiche agiscono in 24 ore, e non prima di 280 minuti. Danneggiano le cellule della vittima. Sono usate la ricina e l’Abrina. Non inquinano perché di degradano rapidamente nell’ambiente. I sintomi accusati sono: disturbi renali ed epatici, emorragie gastrointestinali, nausea, sintomi influenzali, tosse, alterazione del respiro.

Daniel Pastore



Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi