Per chi soffre di autismo ecco un’app che accompagna nella quotidianità

0

Quando si parla di autismo si intende un disturbo che interessa diverse aree del cervello: l’area del linguaggio e della comunicazione e quella delle interazioni sociali. Dato l’ampio numero di sintomi che si presentano, è più lecito parlare di “disturbo dello spettro autistico” o “ASD”. Ogni paziente ha una manifestazione differente, che potrà essere più o meno grave.

La tecnologia sostiene la quotidianità

In Italia, secondo i dati diffusi dall’Osservatorio Nazionale Autismo, 1 bambino ogni 77 sarebbe affetto da autismo. Accanto ai traguardi della ricerca, nella quotidianità l’implemento e l’utilizzo della tecnologia può diventare un sostegno per migliorare la vita delle persone. Questo è ciò che ha intuito la Cooperativa Sociale “I Corrieri dell’Oasi“, una ONLUS nata in territorio siculo per supportare le famiglie che vivono quotidianamente il problema della disabilità. Grazie a “Sopra Steria“, società multinazionale specializzata nel digitale, nasce l’applicazione “Wall of Life”.

 

“Wall of Life”

“Wall of life” è frutto di un anno di progettazione, di incontri settimanali tra “Sopra Steria” e la Cooperativa per rendere il lavoro utile alle famiglie e ai bambini. Il progetto consiste in un’applicazione open-source capace di riprodurre situazioni della quotidianità: i bambini, affrontandole in autonomia, riescono a imparare e gestire i propri problemi. Simona Panerai, presidente de “I Corrieri dell’Oasi” afferma:

I bambini  potranno gradualmente riconoscere e affrontare le proprie difficoltà, fino a imparare a gestire con una maggiore sicurezza le situazioni di vita quotidiana




Il software riproduce le circostanze più semplici, quelle in cui ci si imbatte tutti i giorni: andare a fare la spesa, muoversi fuori casa, fare commissioni. Durante il gioco ci saranno anche domande e prove che i bambini dovranno superare. Importante è l’utilizzo del dispositivo Kinect, che permette di imparare a gestire diverse situazioni in autonomia pur rimanendo in un ambiente protetto.

Essendo poi open source, l’applicazione è disponibile per tutti i dispositivi e può essere arricchita da tutti con nuove funzioni. Tra l’altro, mano che si procede coi livelli, è possibile aggiungere nuovi oggetti da comprare, nuovi scenari di vita quotidiana. La società “Sopra Steria”, inoltre, ha rilasciato il codice sorgente, così che tutti possano scaricarla (codice sorgente: https://github.com/SopraIt/wall-of-life).

 

Costruire

Questo progetto è importante per diversi motivi: sia per l’utilizzo della tecnologia e per la sua fruibilità, ma soprattutto per la possibilità che si offre alle famiglie di ripartire dalla quotidianità, perchè è quella la grande sfida. Una sfida che non si vince dall’oggi al domani, ma si conquista giorno dopo giorno, in un “silenzioso costruire”, citando un cantautore italiano.

 

 

Jacopo Senni

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi