Tg Rom: uno strumento per farsi conoscere e accettare

www.tgrom.it
0

Tg Rom, un telegiornale interamente gestito da giovani Rom, arriva a Torino.

Il progetto è stato realizzato grazie a Idea Rom Onlus nell’ambito del Bando Giovani 2015 della Compagnia di San Paolo, in collaborazione con i giornalisti del quotidiano Nuova società e con il patrocinio della Regione Piemonte. Un tg fatto da giovani e per i giovani, fra i 14 e i 25 anni. La prima puntata, visibile sul sito www.tgrom.it e sui social, ha trattato interviste ai torinesi su cosa pensano dei Rom, un servizio su una squadra di calcio Rom e uno di cultura su un’antica leggenda Rom, quella della sposa fantasma, che si

www.tgrom.it
www.tgrom.it

tramandava fra gli abitanti dell’ex campo di Lungo Stura Lazio.

Le nuove generazioni si trovano, quindi, a vivere un’esperienza, non del tutto nuova all’Italia, se parliamo di immigrazione, ma se guardiamo al modo in cui giovani appartenenti ad altre culture cercano di integrarsi all’interno del nostro Paese, sicuramente possiamo parlare di qualcosa di innovativo.

Da un punto di vista sociale sembra che si voglia forzare la serratura di una porta, forse già aperta,  sfruttando mezzi potenti come internet e nello specifico i  social per combattere quei pregiudizi culturali che probabilmente sono stati creati proprio attraverso lo stesso strumento di informazione.

Questa è la dimostrazione e ulteriore conferma che internet o la televisione sono dei potenti mezzi di comunicazione che possono influenzare e possono dividere o unire due culture differenti, tutto dipende da chi gestisce questi mezzi e da come decide di usarli. Per questo forse diventa ancora più necessario regolamentare in modo più dettagliato il loro utilizzo.

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi