Gatti neri: aumentano le adozioni grazie al film Black Panther

0

Può un film incrinare una vecchia superstizione? A giudicare dal trend iniziato negli Stati Uniti, parrebbe di sì. Infatti il successo del nuovo film Marvel Black Panther ha fatto schizzare in alto le adozioni di gatti neri.



  La rivincita dei felini

L’aumento delle adozioni dei mici neri è stata segnalata sui social dall’utente gallusrostromegalus in riferimento ai rifugi per animali di Durango in Colorado. Infatti, prima di questo successo cinematografico i rifugi gestiti dall’utente in questione ospitavano, tra i 50 e i 60 gatti neri, adottati in massa dopo l’uscita di Black Panther. Anche questo film, come molti della Marvel, è incentrato sulla figura di un supereroe che questa volta però è nero. Il film a cui ha collaborato anche la Disney, sposta l’attenzione sull’Africa, unendo un avveniristico progresso tecnologico al fascino misterioso del Continente Nero. Il legame con i nostri amici felini?  Il costume del protagonista T’challa, che veste i panni di una pantera nera, appunto.

fonte immagine: https://www.qdss.it/black-panther-previsioni-5687823

Così, per similitudine, i gatti di questo colore hanno acquisito popolarità (anche perché è difficile adottare una pantera nera). Dunque apparentemente i gatti dal manto corvino si sganciano dalla superstizione che vede in loro dei portatori di sfortuna.

Il legame tra il successo del film e il superamento dell’antica credenza medioevale secondo cui i mici neri sarebbero amici del demonio, è evidenziato dalla scelta dei nomi, tra cui spicca T’challa in onore del protagonista.

Secondo le testimonianze, le persone entrano nei gattili e, di fronte ai gatti del colore della notte esclamano : “Come Black Panther!” e se li portano  a casa.

Effetto benefico del cinema o semplice moda?

Questo fenomeno può certamente essere letto come positivo in quanto implica la riduzione del numero di animali senza casa. Tuttavia, il rischio che si tratti di una moda passeggera rimane alto: gli umori della folla sono volubili e basta confezionare al meglio una nuova tendenza o una nuova verità per far sì che essa cambi idea.

A  proposito di animali resi celebri dal cinema, è emblematico il caso delle civette in Gran Bretagna, abbandonate in massa dopo la fine della saga di Harry Potter.

Gessica Liberti

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi