Le opere d’arte più costose vendute all’asta nel 2019

Le opere d'arte più costose registrate dalla casa d'asta Christie's

0

Solitamente per le opere d’arte, antiche o moderne che siano, vengono battute cifre stellari che gli esperti o i collezionisti sono disposti a pagare per i loro artisti preferiti, o per le opere più discusse e ricercate del momento.

Quest’ultimo è un mercato in continua crescita e aggiornamento, e anche i prezzi delle aste continuano a lievitare e a battere dei record importanti.

 

Le tendenze nelle opere d’arte del 2019:

In particolare il 2019 è stato un anno da record e l’esperto d’arte Pontus Silfverstolpe, fondatore del motore di ricerca Barnebys,  ha commentato le grandi tendenze affrontate in questo periodo dagli artisti:

Il 2019 è stato l’anno della Street Art, delle artiste donne  (di tutti i decenni) e dell’ arte africana e afro-americana, in cui spiccano nomi come Kerry James Marshall e Mark Bradford, ma anche Elizabeth Catlett, Kenneth Victor Young e altri. Questa tendenza continuerà durante tutto il 2020.

 

Logo ufficiale del motore di ricerca ‘’Barnebys’’, fondato nel 2011.

Le opere d’arte più costose del 2019:

Il 2019 ha dato dei risultati abbastanza notevoli e fruttuosi; ci resta attendere e scoprire cosa ci riserverà il nuovo decennio.

Nel frattempo andiamo a vedere , in ordine decrescente, quali sono state le opere d’arte più costose dello scorso anno.

 

10.‘’Henry Geldzahler and Christopher Scott’’, David Hockney, 1969, ($49.5 / €44.3 milioni)

Le opere d'arte
Henry Geldzahler and Christopher Scott, David Hockney. 1969, olio su tela.

In quest’opera d’arte, Hockney sceglie di rappresentare due importanti personaggi. Al centro viene raffigurato il suo caro amico Henry Geldzahler (curatore americano di arte contemporanea, nonché storico e critico dell’arte moderna), che domina l’intera composizione. Geldzahler è seduto comodamente sul divano ed ha lo sguardo rivolto allo spettatore; viene inoltre incorniciato dalla finestra che affaccia sui grandi grattacieli di New York.  Il suo partner Christopher Scott si distingue sul lato destro dell’opera e guarda dritto davanti a lui, per non incrociare il contatto visivo  di Geldzahler. Entrambi i personaggi si trovano nel loro appartamento a New York City. L’opera è altamente equilibrata e simmetrica, e viene descritta come “veramente incredibile” e “totalmente ipnotizzante” dal New York Magazine.

Dichiarazioni sull’opera d’arte

 Il presidente di Christie’s Americas, Marc Porter, ha commentato al momento dell’esposizione: 

È un onore presentare il doppio ritratto di Hockney di Henry Geldzahler e Christopher Scott, che non è solo un esempio straordinario della serie più celebre dell’artista, ma è anche una rappresentazione struggente di uno dei i più grandi curatori del 20 ° secolo. Hockney catturò Geldzahler in un momento particolarmente decisivo in cui il curatore stava organizzando la sua mostra più rivoluzionaria. La mostra, intitolata ufficialmente New York Painting and Sculpture: 1940-1970, ricevette un tale livello di fanfare che presto sarebbe diventato universalmente noto come Henry’s Show. Il 2019 segnerà il 50 ° anniversario di quell’indagine, che alla fine altererebbe il corso della carriera e della storia dell’arte di Geldzahler come lo conosciamo oggi, rendendo la vendita di questo dipinto estremamente attuale. 

9.Untitled, Mark Rothko, 1960 ($50 / €44.8 milioni)

Untitled è un dipinto realizzato nel 1960 ad olio su tela dall’artista espressionista astratto russo-americano Mark Rothko. E’ un’opera d’arte costituita da ampie distese di colore, delineate da sfumature irregolari e sfocate.

Vendita e dichiarazioni sull’opera d’arte

L’opera d’arte è stata venduta in occasione dell’asta di Sotheby’s dello scorso Maggio dalla SFMOMA (San Francisco Museum of Modern Art). Lo stesso Museo ha dichiarato che il motivo della sua vendita era quello di “diversificare ampiamente la sua collezione, migliorare le sue partecipazioni contemporanee e colmare le lacune storiche dell’arte”

Con spirito di sperimentazione, diversità di pensiero e apertura a nuovi modi di raccontare storie, stiamo ripensando le nostre mostre, collezioni e programmi educativi per migliorare l’accessibilità ed espandere il nostro impegno verso una prospettiva globale, pur sostenendo la nostra dedizione alla Bay Area e all’arte californiana.

8.Study for Head, Francis Bacon, 1952 ($50.3 / €45 milioni)

Questa opera d’arte è ispirata al ‘’Ritratto di  Papa Innocenzo X’’ di Diego Velázquez, realizzato nel 1650.  Francis Bacon ha realizzato “Study for a Head” nel 1952, trasformando la figura del Papa in modo deformante e distorta

Nel 1951 Bacon lavorò su degli studi concentrati sul busto e sulla testa umana, con una particolare attenzione puntata sul viso per le espressioni.  In questa opera è possibile percepire la disperazione, la sofferenza e la paura della morte dopo la seconda guerra mondiale.

Vendita di quest’opera d’arte

L’opera d’arte è stata battuta all’asta per il valore di 50,3 milioni di dollari: il doppio della cifra iniziale stabilita.  Il dipinto è venduto ad un collezionista privato che ha chiesto di restare anonimo.

7.Hurting the Word Radio #2, Ed Ruscha, 1964 ($52.4 / €47 milioni)

Le opere d'arteL’artista Edward Ruscha ha stabilito un nuovo record con la vendita di questa nuova opera. ’Hurting the word radio #2’’, venduta per 52,4 milioni di dollari, ha superato il suo precedente record di 30,4 milioni di dollari. Questa è un opera d’arte emblematica che combina prodotti commerciali, tipografia e satira.

In quest’opera d’arte Elvis Presley viene raffigurato nelle vesti di un cowboy mentre spara con una pistola. Una scena ripresa sicuramente dal film del 1960 ‘’Flaming Star’’. La casa d’asta lo descrive come ‘’un’icona della Hollywood anni ‘60, piuttosto che il cantante ribelle che scosse il mondo della musica’’.

Venduta alla casa d’aste Christie’s per 53milioni di dollari. E’ il prezzo più alto per un ‘’Double Elvis’’, dato che esistono ben 23 esemplari diversi di quest’opera.

 

 

5.‘’Femme Au Chien’’, Pablo Picasso, 1962 ($54.9 / €49 milioni)

Quest’opera d’arte è stata realizzata nel 1962.  All’interno di essa è raffigurata l’ultima musa e moglie di Picasso, Jacqueline Roque ed il loro cane Kaboul.

Il dipinto rappresenta lo stile classico ed utilizzato di Picasso anche nelle sue opere successive, riflette infatti il suo uso del colore, le figure distorte e le forme geometriche.

4.’’ Bouilloire et Fruits’’, Paul Cézanne, 1888-90 ($59 / €53 milioni)

Le opere d'arte
Paul Cezanne (1839-1906), Bouilloire et fruits, 1888-1890. olio su tela

Il dipinto è stato realizzato negli anni 1888-90 mentre l’artista viveva in Provenza con la sua famiglia. Paul Cézanne era molto noto per le sue opere d’arte, basate principalmente sulla natura morta. 

Vendita dell’opera d’arte

L’opera d’arte è stata stimata inizialmente con un prezzo di 40 milioni di dollari; aggiudicata poi ad un cliente dall’Oriente che ha offerto un prezzo maggiore.

 

 

3.Buffalo II, Robert Rauschenberg, 1962-64 ($88.8 / €79 milioni)

Quest’opera d’arte ha stabilito un nuovo record per Robert Rauschenberg. L’artista con questo quadro ha raggiunto la cifra di 88,8 milioni di dollari. Le dimensioni di ‘’Buffalo II’’  sono abbastanza grandi (243.8 x 183.8 cm) ed all’interno del quadro sono rappresentate  alcune delle immagini più conosciute degli anni ‘60.

Ad esempio il Presidente John Kennedy, l’esplorazione dello spazio, l’elicottero dell’esercito della guerra del Vietnam; tutte sono combinate ed unite nello stile emergente della Pop Art con il color blocking dell’arte astratta.

2.Rabbit, Jeff Koons, 1986 ($96.1 / €86 milioni)

Le opere d'arte
Jeff Koons, Rabbit, 1986, acciaio inossidabile.

‘Rabbit” di Jeff Koons è entrato  in sala d’aste con una stima iniziale di 50-70 milioni di dollari. E’ un’opera d’arte abbastanza notevole, in quanto primo gonfiabile dell’artista lanciato in acciaio inossidabile.

Vendita dell’opera

E’ stato venduto a ben 91,1 milioni di dollari, raggiungendo così una cifra mai raggiunta da un artista vivente.

E’ stata un’asta da record non soltanto per la casa Christie’s, ma anche per il medesimo artista che ha superato il suo precedente record con un’altra opera: il ‘’Balloon dog’’, venduto nel 2013 per 58,4 milioni di dollari.

 

 




1.Covoni, Claude Monet, 1890 ($110.7 / €99.2 milioni)

Al primo posto troviamo l’opera d’arte di Monet, ‘’Covoni’’, realizzata nel 1890.

All’epoca l’artista acquistò la residenza di Giverny e l’area naturale divenne una delle sue fonti principali di ispirazione. L’utilizzo dei suoi colori ci aiutano a percepire la sua passione ed il suo amore per la pittura. 

Vendita dell’opera d’arte

Il dipinto fu acquistato nel 1892 dalla S.ra Potter Palmer; una moglie di un ricco industriale di Chicago. Da allora, rimase di proprietà della famiglia Palmer.

Si dice che il nuovo proprietario sia un certo Hasso Plattner; miliardario tedesco e fondatore del Museo Barberini a Postdam, in Germania.

Venduta in totale per 110,7 milioni di dollari, si è classificata al primo posto per le opere d’arte più costose del 2019, mostrando in tutto il suo fascino il capolavoro di Monet.

Luisa Oranti

 

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi