Parco termale del Garda

1

Il Parco Termale del Garda situato in un paesino nei dintorni di Lazise è un vero e proprio angolo di paradiso, immerso nella natura e caratterizzato da acqua termale naturale che arriva direttamente dalla sorgente.
Al suo interno si possono trovare due laghi termali, un centro benessere, una piscina, una palestra, un luogo in cui rifocillarsi e tre residenze.

P_20160703_154616_HDR_1

Il parco, essendo molto grande e offrendo molti servizi, vengono offerte numerose brochure informative che spiegano come affrontare il percorso al meglio per raggiungere il benessere ed i migliori risultati.

L’esperienza inizia dal lago principale,  in cui la temperatura è di circa 34° , caratterizzato dalla presenza di una grotta, un vero e proprio incavo naturale in cui vi sono diversi getti con una funzione esfoliante cioè di eliminazione delle cellule morte.
All’uscita della grotta il percorso continua in due direzioni: verso le cascate situate sulla destra, molto utili per un massaggio dei glutei, delle cosce e del girovita oppure verso altre cascate sulla sinistra dedicate invece al massaggio cervico/dorsale.

Nel lago è possibile nuotare dato che si tratta di uno spazio molto ampio ma, anche le persone che vogliono semplicemente dedicarsi al relax senza troppi sforzi, possono camminare perché l’acqua arriva alla vita.
All’interno del lago ci sono anche due piccole piscine in cui la temperatura è rispettivamente di 37° e 39° e in cui è consigliato di non sostare più di 5 minuti ma, al contrario entrare ed uscire dalla piscina al lago per stimolare la circolazione.

Dopo tutto questo calore sembra quasi necessario un po’ di fresco e gli ideatori del parco hanno pensato anche a questo piccolo particolare: un enorme getto di acqua fredda puntato verso il cielo che a tratti ricade verso il basso creando un forte contrasto con la temperatura calda del lago.

L’unica pecca potrebbe riguardare l’acqua,  un po’ sporca a causa delle foglie e degli aghi di pino che ricadono al suo interno senza un filtro che riesca a toglierli ma che allo stesso tempo contribuiscono a creare l’effetto di realtà di questa esperienza.

Al contrario il secondo lago è molto più pulito, grazie all’assenza di alberi nelle rive circostanti.
Molto simile al primo anche se più piccolo è caratterizzato da un elemento in più, cioè la presenza di piccole sedie in cui sedersi e ricevere l’idromassaggio.
Entrambi i laghi sono circondati da una folta vegetazione in cui è possibile sedersi su alcune sdraio o direttamente sull’erba  inoltre,  è possibile rifocillarsi all’interno di una struttura molto bella alla vista, una sorta di enorme serra chic tappezzata da vasi fioriti.
All’interno ci sono un ristorante self service, aperto sia a pranzo sia a cena e un bar.

Sempre in questa struttura è possibile trovare gli spogliatoi in cui cambiarsi o in cui lavarsi a fine giornata. Ma le opzioni offerte dal parco non finiscono qui: si possono trovare un centro benessere in cui ricevere massaggi personalizzati e trattamenti per il corpo; una palestra e una piscina al coperto in cui poter essere seguiti da personale esperto; una spa più usuale a quelle a cui siamo abituati, in cui poter fare una riabilitazione articolare o aiutare coloro che hanno problemi di artrite e osteoporosi, grazie allo staff pronto a seguirti in base al proprio problema.

È anche possibile poter soggiornare all’interno del parco in tre residence differenti, tutti dotati di una cucina e un locale dedicato solamente ad una grande vasca idromassaggio personale che riceve direttamente l’acqua dal lago.

È inutile dire che lo zolfo è il protagonista di questa esperienza, l’odore di zolfo sarà presente in ogni attività,  dall’immersione nel lago fino al relax individuale all’interno del proprio appartamento.
Non a tutti piace il suo odore ma i benefici sono innumerevoli perché aiuta la salute della pelle contro le irritazioni e le dermatiti, è utile per curare le infiammazioni, i dolori e i problemi respiratori e ha un’azione esfoliante ed antibatterica.

Un vero luogo in cui lasciarsi incantare che riesce ad incontrare i gusti di tutti coloro che hanno un unico comun denominatore: l’amore per la natura.

Alessandra Boldrino

1 Comment
  1. paola iotti says

    ci sono stata diverse volte, confermo la piacevolezza del luogo e la validità dei servizi offerti

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi