Young Adult di Jason Reitman: tutti invecchiano, non tutti crescono

Fonte immagine: ktrailer.blogspot.it
0

Diretto da Jason Reitman e sceneggiato da Diablo Cody (Juno), Young Adult è una dark comedy del 2011. La protagonista è interpretata dal premio Oscar Charlize Theron.

Guardando il trailer del film, è facile pensare ad una commedia leggera e frizzante, sulla falsariga dei film di Sex and the City. Nulla di più sbagliato: Young Adult si avvicina più al film drammatico che alla commedia. Ma una citazione del trailer si confà perfettamente allo spirito del film: «Tutti invecchiano, non tutti crescono».

Mavis (Charlize Theron) è una donna di trentasette anni, bella e di successo. È l’autrice di una famosa saga di libri young adult (“giovani adulti”). Mavis dà vita a personaggi e storie che fanno sognare molti adolescenti, dimostrando una notevole capacità di entrare nella mente dei teenager. Riesce così bene nell’intento, perché fondamentalmente non è mai cresciuta.

Young Adult
Patrick Wilson (Buddy) e Charlize Theron (Mavis). Fonte immagine: collider.com

Mavis sembra solo scimmiottare gli atteggiamenti di una donna adulta, ma riesce ad adottare esclusivamente le abitudini più discutibili. È un’alcolista che ha solo rapporti sessuali occasionali e ha un matrimonio fallito alle spalle. Ha paura dei legami seri ed è ancora legata allo status di reginetta del liceo. La donna soffre di tricotillomania e conduce un’esistenza piuttosto solitaria, anche se continua a sostenere di amare la sua vita.

Un giorno, Mavis riceve l’invito al battesimo della figlia di Buddy (Patrick Wilson), il suo ex fidanzato del liceo, ora sposato con una donna di nome Beth (Elizabeth Reaser). Mavis decide di tornare a Mercury, il suo paese natale, dove vive ancora Buddy: l’invito è un segno del destino, decide la donna. Lei e Buddy sono destinati a stare insieme. Mavis parte alla volta del paesino, ascoltando ininterrottamente The Concept, la canzone che ha segnato tutti i momenti più belli con Buddy.

A Mercury, Mavis rincontra i suoi vecchi compagni del liceo, tra cui Matt (Patton Oswalt), vittima di un pestaggio durante l’ultimo anno delle superiori. La donna si riunisce con Buddy ed è convinta che la sua vita (casa, moglie, figlia, un lavoro poco ambizioso) non lo soddisfi. A detta di Matt e degli altri, Buddy invece è molto felice. In effetti, nonostante non abbia particolari ambizioni, l’uomo è pienamente appagato e ama Beth e sua figlia.



Nonostante sia evidente che Buddy non è più innamorato di lei, Mavis vuole salvarlo, liberarlo dalla sua esistenza mediocre e iniziare una nuova vita insieme. La donna è sprezzante nei confronti della “patetica vita di provincia” condotta dai suoi ex compagni del liceo. Continua a sostenere di essere andata avanti, perché si è trasferita in città e ha una vita (a suo parere) elettrizzante. Loro, invece, sono rimasti al punto di partenza.

In realtà è avvenuto il contrario. Nonostante l’esistenza apparentemente monotona e provinciale, sono i vecchi compagni di scuola di Mavis ad aver realmente voltato pagina. Buddy, Matt e gli altri vivono una vita adulta, interamente proiettata nel presente. Mavis, invece, è irresponsabile, ha atteggiamenti da ragazzina e vive nel passato. La donna pensa ancora di essere la reginetta del liceo, la ragazza di Buddy, la vincitrice del titolo Miss Acconciatura. È lei a riprendere la cabriolet che guidava al liceo e a girare per le strade di Mercury indossando la vecchia felpa di Buddy: una scena che fa scuotere la testa sorridendo.

Young Adult segue la vita di Mavis, una donna che non ha mai chiuso completamente con il passato. Sin dalle prime scene ci rendiamo conto che Mavis è tutt’altro che felice. Anche lei, sotto sotto, sa di non essere soddisfatta, ma vuole convincere gli altri – e se stessa – del contrario. Quando però non potrà più nascondersi, la donna sarà costretta a fare i conti con la sua vita. E, forse, sarà pronta a diventare adulta.

Veronica Suaria

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi