Lele Joker è morto a soli nove anni

Non è riuscito a vincere il neuroblastoma.

La malattia ha avuto la meglio su di lui e così lo youtuber bambino di Milano, “è volato in cielo”, lasciando nello sconforto familiari e fan.

0

Lele Joker aveva due sogni nel cassetto: il primo era quello di divenire uno youtuber e il secondo quello di conseguire la laurea in Medicina  “per aiutare le persone a stare meglio”. Il primo sogno era riuscito ad avverarlo, il secondo purtroppo no.

Lele Joker è morto

Lo youtuber bambino è morto a soli 9 anni.

“Gabriele è volato in cielo. Ci vediamo in un prossimo video”.

Queste le parole con cui la sua famiglia ha annunciato la tragica notizia, attraverso un video della durata di pochi secondi, a cui hanno aggiunto il suo probabile commento:

“lui direbbe: questo video finisce qui, ci vediamo nel prossimo”.

A stroncare la sua vita è stato un neuroblastoma, una malattia che da tempo l’aveva colpito e spesso lo faceva stare molto male. Malgrado ciò, lui non esitava a sfoggiare il migliore dei sorrisi ogni volta che accendeva la telecamera per registrare un video. Il suo esordio era sempre lo stesso: “Bella a tutti i ragazzi“. Il suo canale Youtube conta più di 115mila iscritti e ogni video da lui caricato veniva visualizzato migliaia di volte.




Lele Joker era un life coach, versione bambino, dava consigli su come affrontare la vita, nonostante le difficoltà quotidiane:

“Inseguite i vostri sogni perché questo vi fa stare bene e stimola il cervello. Io sto inseguendo il mio e ce la sto facendo. Non so se riuscirò a raggiungere il traguardo che desidero, ma non importa perché intanto ci sto provando”.

Persino quando si trovava in ospedale a causa della sua malattia non smetteva di pensare ai suoi fan:

“Scusate se non carico tanti video, ma quando sto male non mi vengono idee”.




E non mancava di ringraziare gli iscritti al suo canale:

“Non sapete quanto mi renda felice leggere i vostri commenti. Grazie per tutto quello che fate per me”.

Lele Joker mancherà moltissimo ai suoi familiari e ai suoi fan che in queste ore hanno pubblicato sui social migliaia di post con frasi di cordoglio per la sua prematura morte. C’è chi ha anche proposto di iscriversi in massa al suo canale, in modo da raggiungere quota 1 milione di iscritti.

Tra i messaggi indirizzati alla famiglia di Gabriele, spicca quello postato dalla cantante Noemi, che su Twitter ha scritto:

“Buon viaggio piccoletto… Sei stato un grande guerriero!”




E su Facebook Enrica Bonaccorti ha lasciato questa dedica:

“Non ti dimenticheremo, i tuoi piedini hanno lasciato un’impronta profonda come i tuoi pensieri” invitando a guardare i suoi video perché “aveva nove anni, un cuore e una testa meravigliosi”.

Di lui resteranno per sempre i video presenti sul suo canale, nella speranza che la famiglia non lo chiuda. Solo così riusciremo a sentire ancora la sua voce e a vedere il suo splendido sorriso.

Carmen Morello

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi